Determina la dimensione corretta del codice QR sul tuo biglietto da visita

biglietti da visita con codice QR

Che cos’è e come è composto un codice QR?

Un codice QR è un codice a barre bidimensionale composto da moduli disposti all’interno di uno schema di forma quadrata, impiegato per memorizzare informazioni destinate a essere lette tramite uno smartphone o altri tipi di lettori.

Ogni codice QR è composto da moduli, questi possono essere minimo 11×11 e massimo 171×171. Il numero di moduli è direttamente proporzionale alla quantità di informazioni salvate attraverso il codice.

Quanto è la dimensione minima di un codice QR?

Non esiste una dimensione minima ma è fortemente sconsigliato scendere al di sotto di 1×1 cm. Dimensioni inferiori possono compromettere la lettura, anche a piccole distanze.

Sui biglietti da visita con codice QR consigliamo ed utilizziamo una dimensione standard di 2x2cm.

Ricorda: la dimensione non è l’unico fattore che influenza la leggibilità di un codice QR sul biglietto da visita. Codici QR più complessi (con un maggior numero di moduli) richiedono dimensioni di stampa/visualizzazione maggiori.

Calibrare la dimensione di biglietti da visita con codice QR

I codici QR vanno dimensionati in funzione della distanza ideale di lettura. Più aumenta la distanza più aumentano le dimensioni necessarie.

Una buona regola di approssimazione è: 

1:10, dividi la distanza ideale di lettura per 10 ed ottieni la dimensione corretta del codice.

Ad esempio, per una lettura agevole a 30 cm dobbiamo dividere questa distanza per 10: il codice QR deve avere una dimensione di 3×3 cm

Abbiamo effettuato numerosi test sui nostri biglietti da visita con codice QR. Grazie ad un dominio di sole 4 lettere (card.ax) e ad un’elevata qualità di stampa possiamo stampare codici QR di 2×2 cm, senza compromettere l’esperienza di lettura.

Abbiamo realizzato biglietti da visita con codice QR in dimensioni inferiori. L’esperienza di lettura risulta solo parzialmente compromessa, ad esempio in caso di scarsa luminosità o in velocità. Grazie al chip NFC integrato in ogni biglietti da visita, il codice QR si configura come uno strumento di backup, da utilizzare nel caso in cui l’NFC non sia utilizzabile.

Contrasto dei colori in un codice QR

Mantieni sempre un contrasto elevato fra il colore del codice ed il suo sfondo. Salvo esigenze grafiche specifiche è una buona regola creare codici QR con fondo bianco e codice nero.

I biglietti da visita con codice QR vengono utilizzati in situazioni molto diverse. Per questo raccomandiamo l’utilizzo del contrasto nero su bianco.

Quiet Zone (contorno)

Nella corretta generazione di un codice QR è necessario prevedere una contorno attorno al codice che facilita l’individuazione degli elementi da leggere.

Lo spessore del bordo dovrebbe idealmente essere pari a 4 volte la dimensione del singolo modulo del QR.

Less is more

Quando si parla di codici QR non c’è regola più vera. 

meno complesso sarà il tuo codice e più facile e veloce risulterà la sua lettura.

I QR basati su dominio card.ax soddisfano a pieno questa esigenza grazie al dominio di sole 4 lettere.

Non sai come generare un codice QR?

Su Google trovi numerosi generatori gratuiti, ma nel caso dei biglietti di Cardax non ti devi preoccupare di questo aspetto.

Hai un progetto relativo a biglietti da visita con codice QR o altre applicazioni che coinvolgono codici QR? Parlane con i massimi esperti del settore!